Caprice, lo storico  bar  pasticceria di Pescara a ottobre ha ricevuto la prestigiosa stella di Bar d’Italia, un meritato riconoscimento per 10 anni di presenza ininterrotta con 3 chicchi e 3 tazzine (punteggio massimo) sull’omonima guida del Gambero Rosso.

Una giornata di festa a Roma per ritirare il premio, ma anche per portare alla ribalta nazionale le specialità del maestro pasticcere Fabrizio Campione e l’Abruzzo con le sue tipicità a cui da sempre è improntato il lavoro di ricerca del Maestro Pasticcere.

10 anni sulla guida più prestigiosa d’Italia, ma l’attività di bar pasticceria  è presente a Pescara dal 1957,  quando Tullio Campione, papà di Fabrizio,  aprì il primo locale a Pescara, da allora, ininterrottamente, un orologio ne scandisce le attività di ogni giorno: dalle sette di mattina alle undici la sera, a volte anche più tardi.

Il bar è un punto di riferimento per chiunque, con una ampia offerta che spazia dalle miscele di caffè alle brioche per la colazione, dai long drink degli aperitivi alle mousse al cucchiaio, dal gelato artigianale alle golosità dolci e salate, anche la pausa pranzo è un appuntamento quotidiano con piatti caldi e freddi da gustare nella raffinata saletta.